Maria Gadù: "Ho cantato in tantissimi posti bellissimi, ma questo è il più bello"

Maria Gadù anima il sito archeologico di Tharros

Il quartetto composto da Maria Gadù, Federico Puppi, Lancaster Pinto e Felipe Roseno ha eseguito diversi brani del suo ultimo album

Data Articolo: 20/07/2017 11:00:00
/public/img/reporter/avatar.png

Michele Vacca

star star star Reporter Gold

56 eventi pubblicati

81 notizie pubblicate

Mayra Correa Aygadoux, in arte Maria Gadù è la seconda cantante del cartellone che domenica Rete Sinis ha proposto nell'Anfiteatro di Tharros.
L'artista Brasiliana, terminato il sound check con un'ora di ritardo, si è prontamente scusata con il notevole pubblico, che ha applaudito calorosamente alla sua frase: "Perdonate il mio italiano, ne parlo pochissimo - ho cantato in tantissimi posti bellissimi, ma questo è il più bello".
La cantante non ha esagerato, infatti dai posti a sedere posizionati come su un teatro naturale, la visione era magnifica; si poteva ammirare il golfo di Oristano con le barche ormeggiate, le colonne di Tharros e la Torre di San Giovanni illuminate, un mix questo che assieme al sound del gruppo e al forte vento, proveniente dal mare, mitigava la calura dell'intera giornata, suscitando nella platea sensazioni indimenticabili.


Rete Sinis, è l’ambizioso progetto voluto da Dromos, Jazz in Sardegna, Sardegna Concerti, Abbabula e Le Ragazze Terribili, dopo una sperimentazione durata due anni con European Jazz Expo nel 2015 e Musica nella Terra dei Giganti nel 2016. Rete Sinis punta a fare del territorio del sud ovest della Sardegna un “grande attrattore turistico e culturale” capace di competere a livello europeo. Il quartetto composto da Maria Gadù, Federico Puppi, Lancaster Pinto e Felipe Roseno ha eseguito diversi brani del suo ultimo album, guelã - ao vivo, ma è con “Shimbalaye”, uscito nel 2009, scritto dalla cantautrice a soli dieci anni, che ha infiammato gli appassionati presenti nella sala naturale, dove il ritmo accompagnato dagli applausi del pubblico, ormai in piedi, si è fatto sempre più frenetico.
Maria, acclamata più volte, dopo circa 2 ore di concerto, ha salutato e ringraziato il pubblico della calorosa accoglienza e partecipazione, presentando loro i suoi colleghi musicisti e i tecnici fonici e luci che l'hanno aiutata a chiudere in bellezza la sua terza e ultima serata in Italia per il tour 2017.

Tags

#Altre Notizie

Metti in evidenza il tuo Evento

Metti in evidenaza il tuo evento e raggiungi migliaia di utenti. Scopri le offerte a te riservate.

Offerte per gli eventi

Metti in evidenza la tua Impresa

Hai una azienda? Noi possiamo darti visibilità. Controlla le promozioni che ti abbiamo riservato. Clicca sul bottone qua sotto.

Offerte per le imprese

Contribuisci anche tu

Crea anche tu nuovi contenuti per SardegnaEventi24.it ed entra a far parte della community!

Segnala un evento

Scrivi un articolo

Diventa reporter

#Instagram

#Community

Classifica per eventi e articoli inseriti, visualizzazioni e condivisioni

I più popolari della settimana

Eventi visti: 13073
Notizie viste: 7789
Eventi visti: 7307
Notizie viste: 0
Eventi visti: 5926
Notizie viste: 172
Eventi visti: 4317
Notizie viste: 563
Eventi visti: 2927
Notizie viste: 177

I più attivi della settimana

Eventi inseriti: 13
Notizie inserite: 0
Eventi inseriti: 7
Notizie inserite: 3
Eventi inseriti: 2
Notizie inserite: 0
Eventi inseriti: 2
Notizie inserite: 0
Eventi inseriti: 2
Notizie inserite: 0