Domenica 1 Ottobre anteprima del Festival con Massimo Dadea

Al via la quarta edizione di "Storicamente:Festival Del Romanzo Storico"

In 7 incontri verranno ospitati 13 autori, tra cui il vincitore del premio bancarella 2017 Matteo Strukul e il maestro del romanzo storico Marcello Simoni

Data Articolo: 28/09/2017 09:36:35
/public/img/reporter/avatar.png

angelo deriu

star star star Reporter Gold

4 eventi pubblicati

1 notizie pubblicate

L’Associazione Culturale Intercomunale Isperas e le amministrazioni comunali di Bonorva, Cossoine, Mara, Padria, Pozzomaggiore e Semestene organizzano la quarta edizione di “StoricaMente: Festival Letterario del Romanzo Storico” che si svolgerà nell’arco di 5 giorni, 1-14-15-21-22 ottobre, e prevede, in 7 incontri, la presenza di 13 autori di tale genere letterario.

Il Festival prenderà il via domenica 1 ottobre alle ore 11:30 con l’anteprima che avrà come protagonista Massimo DADEA che presenterà il suo primo romanzo “L’omeopata” presso la Locanda Minerva, all’interno dell’Oasi Naturalistica di Monte Minerva a Villanova Monteleone.


Si entrerà nel vivo della manifestazione sabato 14 ottobre alle ore 17 presso lo splendido scenario del Santuario di Bonuighinu a Mara con l’incontro con Eliano CAU e Matteo STRUKUL, recente vincitore del Premio Bancarella 2017, che ci farà rivivere fasti e intrighi della Firenze durante la dinastia dei Medici.

Domenica 15 ottobre doppio appuntamento. La mattina alle ore 11 presso i giardini pubblici di Cossoine parleremo de “Sos ojos de Donoria” con gli autori MULAS-PIRASTU-PISCHEDDA e faremo un salto tra i braccianti agricoli della Puglia del secondo dopoguerra con la scrittrice Milena AGUS. Nel pomeriggio a Semestene, alle ore 17 presso il centro sociale, incontro con Pietro MAURANDI che con “Falsi e Bugiardi” racconta le tormentate vicende legate alle Carte d’Arborea. Con “I Fantasmi dell’Impero” gli autori CONSENTINO-DODARO-PANELLA, al loro primo intenso e potente romanzo, ci portano, con tutta la cruda forza delle carte di un vero processo, nell’Etiopia coloniale.

Il secondo fine settimana letterario si apre sabato 21 ottobre alle ore 17 presso l’ex convento francescano a Padria con il fantasy storico di Andrea ATZORI e con il maestro del romanzo storico Marcello SIMONI, uno dei romanzieri italiani più letti al mondo.

Infine domenica 22 ottobre nuovo doppio appuntamento. Al mattino, alle ore 10:30 presso il polo culturale “Peppe Sozu” di Bonorva, Alessandro BERTANTE, ci racconterà il viaggio nei Balcani della fine degli anni novanta del secolo scorso. Si passa quindi alla Cagliari dalle storie sconosciute ed esoteriche raccontata da Pierluigi SERRA.

La serata conclusiva, alle ore 17 presso il Nuovo Teatro Santa Croce a Pozzomaggiore, sarà dedicato interamente ad una delle principali figure della storia della Sardegna Emilio Lussu tramite il racconto con i fumetti di Sandro DESSI’ e il recital “Un anno sull’altipiano” di e con Daniele MONACHELLA.

Quest’anno il Festival inizia inoltre una collaborazione con il Liceo Scientifico di Pozzomaggiore che darà luogo a due specifici appuntamenti con i ragazzi del Liceo che nelle mattinate del 14 e del 21 ottobre potranno dialogare direttamente presso il loro istituto con gli autori STRUKUL, SIMONI, ATZORI E PELLEGRINO. Saranno inoltre diverse le attività di contorno al festival che vedrà la musica protagonista di vari incontri.

Dalle musiche rinascimentali presso la Chiesa di Bonuighinu nel corso dell’incontro del 14, al reading musicale di domenica 15 a Cossoine grazie alla collaborazione con la locale Pro Loco, al jazz per le strade di Semestene nella stessa giornata.

Durante l’intera durata del festival sarà inoltre possibile visitare, a Pozzomaggiore, la mostra fotografica “LA GUERRA A FUOCO”, su gentile concessione del “CLUB MODELLISMO STORICO CAGLIARITANO” e di Alberto Monteverde, curatore della mostra e autore dell’omonimo libro. Dal Carso all’Altopiano di Asiago, dalla Bainsizza a Trieste. La Grande Guerra dei Sardi nelle fotografie dell’Archivio del Generale Carlo Sanna e delle raccolte Bellieni, Cocco Ortu, Deidda, Figari, Niccolai e Tola. I National Archives di Washington e Londra. Il progetto è promosso dalla Fondazione di Sardegna con il Patrocinio del Rotary Club di Cagliari Sud

Tags

#Altre Notizie

Metti in evidenza il tuo Evento

Metti in evidenaza il tuo evento e raggiungi migliaia di utenti. Scopri le offerte a te riservate.

Offerte per gli eventi

Metti in evidenza la tua Impresa

Hai una azienda? Noi possiamo darti visibilità. Controlla le promozioni che ti abbiamo riservato. Clicca sul bottone qua sotto.

Offerte per le imprese

Contribuisci anche tu

Crea anche tu nuovi contenuti per SardegnaEventi24.it ed entra a far parte della community!

Segnala un evento

Scrivi un articolo

Diventa reporter

#Community

Classifica per eventi e articoli inseriti, visualizzazioni e condivisioni

I più popolari della settimana

Eventi visti: 13073
Notizie viste: 7789
Eventi visti: 7307
Notizie viste: 0
Eventi visti: 5926
Notizie viste: 172
Eventi visti: 4317
Notizie viste: 563
Eventi visti: 2927
Notizie viste: 177

I più attivi della settimana

Eventi inseriti: 13
Notizie inserite: 0
Eventi inseriti: 7
Notizie inserite: 3
Eventi inseriti: 2
Notizie inserite: 0
Eventi inseriti: 2
Notizie inserite: 0
Eventi inseriti: 2
Notizie inserite: 0