Caricamento in corso.....

Cannigione

  • ProvinciaOT
  • Sito Comune
  • Cod. Postale07021
  • Abitanti0
  • Altitudine0 m s.l.m.
Cannigione isuleddaLa frastagliata costa gallurese è ricca di piccole insenature, che tecnicamente vengo dette Rias. Una Ria è una valle scavata da un fiume e successivamente invasa dal mare, ovviamente in ere molto remote. Una di queste Ria è il Golfo di Arzachena, all'interno del quale si sviluppò un discreto borgo di pescatori. La baia consentiva anche un riparo sicuro contro le avverse condizioni del mare, motivo per cui era una delle importanti teste di ponte tra la Sardegna e le isole dell'arcipelago de La Maddalena. Il piccolo sobborgo divenne presto un paesino, conosciuto con il nome di Cannigione.

Il porto e le spiagge

Il centro è attualmente una frazione di Arzachena, che si è incredibilmente sviluppata solo negli ultimi decenni, grazie al boom turistico della costa orientale gallurese ed al suo porto turistico. Quest'ultimo era particolarmente rinomato per la sua strepitosa funzionalità ed organizzazione, oltre che alla storica sicurezza delle sue acque. Cannigione tanca mannaFanno capo al piccolo villaggio diverse spiagge, ubicate tra il golfo delle Saline e quello di Arzachena. La Spiaggia delle Saline è divisa a metà tra i comuni di Arzachena e Palau, alle sue spalle si trova un enorme radura, l'antica salina, che trasforma il paesaggio in un'area quasi lunare. La Spiaggia di Mannena, si trova davanti al grande parcheggio che si apre sulla destra, dirigendosi da Palau a Cannigione. Negli ultimi anni si è iniziato a chiamare l'arenile Barca Bruciata, che in realtà si trova poco più a sud nei pressi della punta omonima. Nei pressi del campeggio si trova la spiaggia di Isuledda, ultima spiaggia del borgo, anche se esistono altre piccole insenature difficilmente individuabili, alle quali si può arrivare se si ha la pazienza di chiedere ai cortesi abitanti. Il centro è diventato anche un'importante centro logistico per le escursioni sottomarine, con numerosi e professionali diving center. Sono di particolare interesse le visite nei banchi di posidonie, elementi fondamentali del habitat marino. Queste piante vengono volgarmente chiamate alghe, tristemente famose per via degli enormi banchi dei loro rami che si accumulano lungo le rive. In realtà questi vegetali sono delle piante superiori, che svolgono la fondamentale funzione di ossigenare l'acqua, esattamente come le piante terrestri fanno con l'atmosfera. All'interno delle vaste praterie di posidonie, si annidano una miriade di animali marini, che qui trovano riparo e cibo.

I dintorni

CannigioneEsattamente in fondo al Golfo ed adiacente a Cannigione, si apre un discreto stagno, nato grazie alla confluenza dei numerosi corsi d'acqua lungo la vallata. Questi ruscelli si raccolgono in due rii leggermente più grandi, che a loro volta s'impaludano prima del loro sbocco a mare, allargandosi nella piccola piana. La profonda sagoma della baia e la forza del grecale (che spira appunto da nord-est) hanno lentamente formato quello sbarramento di sabbia che ha reso possibile la nascita del sistema di stagni, attorno al quale nacque il borgo primigenio di pescatori. Anche numerose specie di uccelli palustri hanno approfittato dello splendido habitat, ricchissimo di pesce e di vegetazione adatta alla loro alimentazione. Le specie più comuni sono la candida garzetta, l'airone cenerino, i germani reali, le folaghe le gallinelle d'acqua ed a volte i fenicotteri rosa. Nel folto cannetto, praticamente invisibile, si cela anche il pollo sultano. Questo criptico animale è facile da riconoscere per le sue discrete dimensioni (più o meno come un pollo), per via del suo piumaggio blu porpora scuro con riflessi turchesi (color melanzana per intenderci), oltre che per via delle sue lunghe zampe rosse. La Sardegna è l'unico luogo d'Italia in cui questo uccello sopravvive, indice della purezza e della tranquillità degli stagni isolani. La vegetazione intorno all'acquitrino è ben distinta nel settore alla foce ed in quello interno. Il vento non causa solo un notevole accumulo di detriti, ma spinge anche l'acqua salata per un buon tratto della foce. Questa peculiarità permette solo la sopravvivenza di piante in grado di tollerare un elevato tasso di salinità nell'acqua, proprio come la salicornia, signora incontrastata dell'insenatura. I suoi tipici cespugli carnosi, durante l0'estate assumono una colorazione rossastra, producendo uno straordinario effetto scenico durante le prime ore dell'alba. CannigioneAl disopra di questi incantati paesaggi si erge la Punta Occhione, raggiungibile dallo svincolo che si apre poco a nord del paese. Attraversando questo tratto di macchia mediterranea ed incantevoli sculture granitiche, si può arrivare fino ad Arzachena. La macchia mediterranea presente in questi area è quella più tipica delle aree costiere, con la massiccia presenza del ginepro e del lentisco, localmente chiamato chessa. Un vero è proprio tappeto verde è formato dal cisto, pianta famosa perché possiede dei semi che riescono a sopravvivere al fuoco. In questo ambiente arido regnano diverse specie di rettili, fortemente cacciate dai gheppi, dei piccoli falchi praticamente onnipresenti nell'isola. La cima di Punta Occhione è molto famosa per lo splendido panorama che si gode su tutto il Golfo di Arzachena, da Capo Ferro fino alla Roccia dell'Orso, antico punto di riferimenti per i navigatori del Mediterraneo.

Galleria fotografica

#Eventi

#Aziende

#Itinerari

Metti in evidenza il tuo Evento

Metti in evidenaza il tuo evento e raggiungi migliaia di utenti. Scopri le offerte a te riservate.

Offerte per gli eventi

Metti in evidenza la tua Impresa

Hai una azienda? Noi possiamo darti visibilità. Controlla le promozioni che ti abbiamo riservato. Clicca sul bottone qua sotto.

Offerte per le imprese

Contribuisci anche tu

Crea anche tu nuovi contenuti per SardegnaEventi24.it ed entra a far parte della community!

Segnala un evento

Scrivi un articolo

Diventa reporter

#Community

Classifica per eventi e articoli inseriti, visualizzazioni e condivisioni

I più popolari della settimana

Eventi visti: 13073
Notizie viste: 7789
Eventi visti: 7307
Notizie viste: 0
Eventi visti: 5926
Notizie viste: 172
Eventi visti: 4317
Notizie viste: 563
Eventi visti: 2927
Notizie viste: 177

I più attivi della settimana

Eventi inseriti: 13
Notizie inserite: 0
Eventi inseriti: 7
Notizie inserite: 3
Eventi inseriti: 2
Notizie inserite: 0
Eventi inseriti: 2
Notizie inserite: 0
Eventi inseriti: 2
Notizie inserite: 0