Italia Eventi 24
LinguaIT
Il treno parte dalla stazione di Sassari verso Perfugas
Dal 18/04/2012 al 30/04/2012

Metti in evidenza il tuo evento

Le carrozze son dei primi anni del ‘900,i sedili in legno,il profumo è antico,insolito.

È la lentezza che lo contraddistingue e l’empatia del paesaggio che si percorre,così a rilento quasi da poterlo toccare. Si attraversano le campagne a nord del capoluogo turritano,secondo un percorso insolito per chi oramai conosce solo le automobili.

I binari corrono sul bordo di strapiombi calcarei che cadono a picco sulla valle di Logulentu,sino a raggiungere la stazione di Osilo,ai piedi dell’omonimo paese,passando per le fermate di Filigheddu e Achettas. Il treno procede il suo lento viaggio attraverso le colline dell’Anglona,tra tante e fascinose chiese medioevali campestri oramai abbandonate,passando per la stazione di Fenosu,il punto più alto della linea ferroviaria. Pian piano si ridiscenderà verso la valle del fiume Coghinas.
Lungo la strada,tanti sono i caselli ferroviari oramai non più in uso,memoria di un’altra vita,dove l’opera dei cantonieri,era fondamentale per il viaggio del treno. Perfugas.
Qui tra le case di un centro storico silenzioso si può scoprire un tempio a pozzo nuragico in pietra calcarea,e osservare la storia dell’Anglona,abitata dall’uomo già da 500.000 anni prima di Cristo.
Il treno,prima del tramonto,ripartirà per Sassari.

Si ritorna quindi indietro con le campagne illuminate dal colore del sole che tramonta e come scriveva Elio Vittorini: “il treno si arrampica,ridiscende come giù per una scala,si dimena da tutte le parti e talora si ritorce come a volersi mordere la coda. Sembra corra in libertà,facendosi il binario via via”
A sera si ritorna a Sassari e forse scendendo dal treno,rapiti dalla magia del viaggio,anche noi diremo: “Ho paura si sia finiti in qualche altro paese,dirimpetto alla Sassari vera,e chiedo al primo che passa se qui è proprio Sassari. Quello mi risponde come se gli avessi chiesto se il sole è veramente sole: è Sassari”

Programma

Ritrovo – ore 8,30 nella Stazione Ferroviaria di Sassari,dove si verificheranno le iscrizioni e il rilascio del Pass valido per l’intera giornata.
Partenza – ore 9.00

Ore 10,50 arrivo a Perfugas.
Qui si formeranno i gruppi per le visite guidate che si trasferiranno con bus navetta verso il centro storico del paese: sarà possibile visitare il Museo Paleobotanico del Territorio,il Pozzo Sacro Nuragico e il retablo di San Giorgio custodito nella Chiesa parrocchiale.
Ore 13,30 – pausa pranzo,dopo la quale,alle 15.30 circa,continueranno le visite guidate.
Al termine delle visite i viaggiatori avranno l’opportunità di fare una passeggiata per le vie del centro o di rilassarsi nella piazza del paese.
Ore 17,40 – ritrovo in piazza per spostarsi col bus navetta verso la stazione,alle ore 18 il treno ripartirà alla volta di Sassari dove l’arrivo è previsto per le ore 19,30 circa.

Info,costi e prenotazione
079 2119025
342 3522684

Prenotare entro lunedì 30 aprile,ore 19.00

Associazione Culturale Tabularasa

8 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

16/08/2019
Dorgali
dal 25/05/2019 al 08/09/2019
Atzara
dal 27/09/2019 al 08/11/2019
Cagliari
dal 12/07/2019 al 31/08/2019
Bosa
18/08/2019
Perfugas
16/08/2019
Nuoro
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español