Italia Eventi 24
LinguaIT
Finissage al Museo MACC di Calasetta
Residenze artistiche nel Sulcis iglesiente con la Fondazione MACC
Dal 04/08/2018 al 05/08/2018

Metti in evidenza il tuo evento

Evidenza Facebook

Il progetto di residenze artistiche internazionali,promosso dalla Fondazione MACC,investe in modo significativo sul dato dell’accoglienza,in quanto vettore di scambio e crescita,in ambito artistico e sociale.

Ospitare nel territorio del Sulcis Iglesiente creativi con esperienza internazionale si traduce in un generatore di energie e nella valorizzazione dei luoghi e della cultura. Gli e le artisti/e abitano le residenze per un tempo tra le 4 e le 8 settimane.

Il paese di Calasetta si presta a essere un laboratorio permanente,in cui l’arte si relaziona ai saperi locali: artigiani,pescatori,produttori,realtà imprenditoriali.

Due mondi culturali in dialogo per la prima residenza: in Sardegna il Cile di Paulina Herrera Letelier,architetta,designer,in sinergia con Francesca Romana Motzo,musicista e performer.

La trachite rossa,pietra tipica dell’Isola di Sant’Antioco fornisce ispirazione per questa residenza che,iniziata a marzo,si conclude con una mostraistallazione site specific alla Torre Sabauda,Track/ di-vento di-pietra. Con questo titolo s’intende sottolineare la forza onomatopeica della parola trachite e l’indagine del suono (traccia) da cui si dipanano le astrazioni.

Da “TRACK di vento di pietra",ha poi origine TANGIBLE SOUND ideazione di Francesca Romana Motzo,con il supporto al movimento della danzatrice e coreografa Donatella Martina Cabras,in collaborazione con l’Associazione Ticonzero.

Un luogo diventa territorio quando si fa memoria stratificata nel tempo; memoria che lo connota,attivando significati riconoscibili,a volte echi,a volte manifesti. Comprendere un territorio è un mistero da svelare,incontrarlo,è una storia che può essere raccontata. Creare una musica partendo dal gesto,è stato un passaggio obbligato per stabilire un reale contatto L’intensità dell’elemento "pietra",- tema portante della residenza -dal colore porfirico,presente e caratterizzante il loci di Calasetta,agita dal vento,dall’acqua,dal tempo,ha richiesto una percezione sensibile attraverso la mediazione fondamentale del corpo.

La performance si terrà alla Torre sabauda di Calasetta sabato 4 agosto:
il 1° turno ore 20:00,poi il 2° turno ore 20:45 per una durata 15 minuti max.
La prenotazione è obbligatoria a causa dei posti limitati.

Infine,queste le parole di Efisio Carbone,direttore del museo MACC: "La residenza ha prodotto un indagine assai complessa e profonda che è in parte risolta da un trionfo di forme d’arte che si legano e si fondono straordinariamente.

Paulina Herrera spazia con grande disinvoltura dal disegno alla pittura,dalla ceramica all’arte tessile ispirata dal suo sentire costante della sintesi immanente di ciò che ha letteralmente vissuto in questi mesi di sosta a Calasetta. Ha afferrato il suono del vento e lo ha tessuto,scolpito,plasmato,inciso,graffiato,sempre con quella sostanza geometrica precisa e chiara che costruisce solide forme sintatiche senza perdere le vitali ispirazioni poetiche.

Tutto ciò assomiglia a questo piccolo paese cresciuto entro griglie ortogonali che allaga le sue geometrie nell’azzurro mare,nel blu del cielo,nel bianco assoluto delle sue abitazioni,così come sapeva fare il suo artista più dotato Ermanno Leinardi. Francesca Romana Motzo soffia sull’astrazione di Paulina trovando altri suoni che sono gesto,ritualità,meditazione,connessione con luoghi,spazi,materia. Dalle grandi scogliere da cui si ammira il faro di Mangiabarche ai piccoli sassolini che rotolano sulle mani: tutto parla,tutto racconta.

Un potenziale armonico che Francesca Romana decide di rimettere al pubblico a cui è chiesta un’importante interazione. Indispensabile per il progetto il supporto tecnico di Raffaele Tronci in collaborazione con l’Associazione TiconZero. Apice dell’incontro della ricerca tra le due artiste è il Pietrarazzo tessuto da Paulina sui ritmi della creazione sonora di Francesca Romana.

Oggetto-suono di profondissima ispirazione che sottolinea il valore e conclude l’esperienza di questa residenza ma non della ricerca condivisa delle due artiste."

La mostra è aperta fino a domenica 5 agosto

Giulia Muroni

6 eventi pubblicati

7 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español