Italia Eventi 24
LinguaIT
Il Danny Grissett Trio apre i 13 concerti di Jazz Club Network
Grandi nomi nazionali e internazionali tra Cagliari, Alghero e Sassari
Dal 24/02/2022 al 07/05/2022

Metti in evidenza il tuo evento


Danny Grissett
© Ufficio Stampa


Apre con il Danny Grissett Trio la rassegna “Jazz Club Network“, manifestazione organizzata da CeDAC (Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna) in collaborazione con Sardegna Concerti. Appuntamento giovedì 24 febbraio, alle 21, al Teatro Massimo di Cagliari.

Pianista, tastierista e compositore originario di Los Angeles tra i più richiesti dai festival di tutto il mondo, Grisset, al piano, è accompagnato da Josh Ginsburg al contrabbasso e da Francesco Ciniglio alla batteria. Il trio replica sempre al Massimo venerdì 25 febbraio mentre  sabato 26 febbraio è a Sassari, al Vecchio Mulino.

Il musicista ha studiato e si è esibito con maestri quali Barry Harris, Kenny Barron e Herbie Hancock. Da giovanissimo, a fianco di Billy Higgins, George Coleman, Freddie Hubbard, Jackie McLean, diventa un protagonista della scena musicale di Los Angeles. Nel 2003 si trasferisce a New York, inizia a collaborare con Buster Williams, Nicholas Payton, Benny Golson ed entra stabilmente nel gruppo di Tom Harrell con cui realizza diversi dischi importanti. Pianista fantasioso e swingante, miscela tradizione e contemporaneità, grande eleganza e musicalità, qualità che lo rendono oggi uno dei pianisti  più richiesti sulla scena. Il suo stile raffinato e senza orpelli si è affinato negli ultimi anni fino a conquistare le doti da leader.

Questo è il primo di tredici concerti della rassegna “Jazz Club Network”, che porta in Sardegna grandi protagonisti del panorama musicale nazionale e internazionale. Oltre al Danny Grissett Trio i nomi sono Pancho Montañez, Michael Mayo, il Jeff Ballard Trio, Marco Pacassoni trio ft. Horacio “El Negro” Hernandez & Lorenzo De Angeli, il duo composto da Flavio Boltro & Fabio Giachino, Chiara Pancaldi, la Roosevelt Collier Band e Samara Joy.

Calcheranno i palchi de Il Vecchio Mulino di Sassari, il Poco Loco di Alghero e del Teatro Massimo di Cagliari, che oggi pressenta un foyer rinnovato nell’impianto luci e negli arredi e una nuova co-gestione di Cedac e Jazz in Sardegna. Esclusiva del Massimo saranno due eventi speciali: un concerto avrà come protagonista Dee Dee Bridgewater, celebre cantante jazz americana, mentre l’altro sarà con i cubani Gonzalo Rubalcaba & Aymée Nuviola.

L’intero calendario, apre quindi con Danny Grissett Trio (24 e 25 febbraio, Teatro Massimo a Cagliari e  il 26 a Sassari, al Vecchio Mulino). Seguono:

Pancho Montañez “Yeya”: 3 marzo, Vecchio Mulino, Sassari; 4 marzo, Poco Loco di Alghero; 5 marzo, Teatro Massimo (M2) di Cagliari.

Pancho Montañez originario di Caracas, ha studiato alla prestigiosa Berklee College of Music-Valencia Campus. Nel corso della sua carriera ha condiviso palcoscenici con musicisti della statura di Jorge Pardo, Olga Román, Perico Sambeat, Roberto Quintero, Amanda Querales, solo per citarne solo alcuni. Nel maggio del 2021 è uscita la sua seconda produzione discografica dal titolo “Yeya”, un progetto composto da artisti della scena valenciana e da musicisti della B.C.M.-Valencia Campus. Montañez ha creato un repertorio che esplora le tonalità della sua nativa Venezuela, giocando con i colori del Mediterraneo e coi suoni dell’originale mondo dei tamburi afroamericani. Un lavoro artistico colmo di ritmi intricati e trame che contribuiscono alla combinazione di esperienze e contesti musicali dei membri della band.
Pancho Montañez: batteria
Daniels Orts: piano
Santiago Peláez: chitarra
Ricardo Osorno: contrabbasso/basso elettrico

Michael Mayo: 8 marzo, Teatro Massimo (M2) a Cagliari; 9 marzo, Vecchio Mulino di Sassari; 10 marzo, Poco Loco di Alghero.

Nato a cresciuto a Los Angeles, ma da qualche tempo trasferitosi a New York dove è diventato il pupillo di Herbie Hancock, Michael Mayo è uno dei nomi nuovi della vocalità afroamericana, da qualcuno indicato come l’erede di Bobby McFerrin per via di quella versatilità espressiva che gli consente di spaziare dal jazz al pop e oltre. Ventotto anni, studi nel prestigioso New England Conservatory of Music e al Thelonious Monk Institute, Michael Mayo viene da una famiglia dove la musica è sempre stata di casa: il padre era il sassofonista degli Earth Wind & Fire, mentre la madre è stata la corista di Diana Ross, Beyoncé, Ray Charles, Whitney Houston. I frutti del suo talento naturale si colgono bene in “Bones”, album d’esordio del cantante come leader: prodotto da Eli Wolf, già produttore di Al Green, Norah Jones e dei Roots, è una miscela esplosiva di jazz, soul e pop.
Michael Mayo: voce
Andrew Freedman: tastiere
Nick Campbell: basso elettrico
Robin Baytas: batteria

Gonzalo Rubalcaba & Aymée Nuviola “Viento y Tiempo”  (concerto fuori rassegna): 18 marzo, Teatro Massimo (M1) a Cagliari.

Dopo averli applauditi ad Alghero nel luglio scorso, sul palcoscenico de Lo Quarter, tornano in Sardegna, sul palco del Teatro Massimo, due tra le più influenti personalità del jazz mondiale: Gonzalo Rubalcaba e Aymée Nuviola. A Cagliari le due superstar cubane portano in scena il loro nuovo progetto “Viento y Tiempo” in una raffinata versione duo. Gonzalo Rubalcaba, pluripremiato pianista e compositore, è considerato dalla critica internazionale come una delle stelle del jazz di tutti i tempi. Rubalcaba ha collaborato con i più celebri jazzisti internazionali, da Dizzy Gillespie a Herbie Hancock, da Richard Galliano a Ron Carter, solo per citarne alcuni. Aymée Nuviola è una cantante, compositrice e attrice cubana, vincitrice di due Awards (2018/ 2020) e ben sette nomination. La sua musica è una fusione tra generi diversi come jazz, timba, son, guaguancó, guaracha e charanga. Il repertorio di “Viento y Tiempo” racconta musicalmente la storia dei due artisti, fatta di una lunga amicizia tra arte e musica.
Gonzalo Rubalcaba: piano, Aymèe Nuviola: voce

Jeff Ballard Trio “Fairgrounds”: 22 marzo, Teatro Massimo (M2) a Cagliari; 23 Marzo, Vecchio Mulino di Sassari; 24 marzo, Poco Loco di Alghero.

Straordinario batterista e compositore californiano tra i più amati sia dal grande pubblico che dalla critica internazionale. Spettacolare la lista delle collaborazioni prestigiose: da Lou Donaldson a Chick Corea, Joshua Redman, passando per Brad Mehldau Trio e Fly (quest’ultimo insieme a Mark Turner e Larry Grenadier). Ballard è un batterista moderno ed eclettico, dalle conoscenze profonde. Un musicista che interpreta bene la tradizione, ma che nel corso della sua carriera ha saputo sviluppare un linguaggio unico e personale. Il suo ultimo lavoro discografico dal titolo “Fairgrounds” propone una musica aperta, fluida e sempre in evoluzione, un suono plasmato dal jazz ma che prende vita dove i diversi mondi collidono: acustico ed elettronico, swing e ambient, analogico e digitale. La band lega la world music alla musica rock, l’avanguardia tecnologica alla profonda tradizione jazzistica.
Jeff Ballard: batteria
Ameen Saleem: contrabbasso
Charles Altura: chitarra
Logan Richardson: sax alto

Marco Pacassoni trio ft. Horacio “El Negro” Hernandez & Lorenzo De Angeli: 25 e 26 marzo, Teatro Massimo (M2) a Cagliari.

Marco Pacassoni, polistrumentista e vibrafonista tra i più talentuosi della scena contemporanea internazionale, ha frequentato le classi di Ed Saindon e Victor Mendoza al Berklee College of Music di Boston. Sul palco del Massimo si esibisce in trio con Horacio “El Negro” Hernandez, batterista tra i più grandi esponenti mondiali del latin-jazz, eletto Drummer of the year nel 1997. Un concerto che promette scintille grazie anche alla presenza dello straordinario bassista Lorenzo De Angeli. Sul palco i tre musicisti danno vita a un live con composizioni originali unite a rivisitazioni di brani tra i più significativi di Chick Corea, Dizzy Gillespie e Frank Zappa in un mix di stili dal jazz, fusion, swing e latin.
Marco Pacassoni: vibrafono/marimba
Horacio “El Negro” Hernandez: batteria
Lorenzo De Angeli: basso elettrico

Flavio Boltro & Fabio Giachino “Things to Say”: 1 aprile, Poco Loco di Alghero; 2 aprile, Vecchio Mulino di Sassari; 3 aprile, Teatro Massimo a Cagliari.

Un incontro straordinario caratterizzato da una carica espressiva di altissimo livello, alternata a momenti di profonda intensità artistica in un repertorio che si muove liberamente tra composizioni originali e standard jazz. Flavio Boltro, tromba di riferimento del jazz italiano, insieme a Fabio Giachino, tra i più virtuosi giovani pianisti italiani, danno vita a “Things to say”, il nuovo lavoro discografico prodotto da Cam Jazz. I due artisti hanno condiviso insieme numerose esperienze musicali giungendo a una intimità artistica che trova la sua massima espressività in questo lavoro in cui le cose da dire sono molte, ma sono soprattutto intense ed uniche. Straordinaria la lista di collaborazioni internazionali tra cui spiccano i nomi di Michel Petrucciani, Freddie Hubbard, Marcus Miller, Cedar Walton, Danilo Rea, Gino Paoli e molti altri. Flavio Boltro è stato citato da Wynton Marsalis sulle pagine di “Down Beat” tra i dieci trombettisti migliori al mondo. Fabio Giachino è tra le figure più interessanti della nuova generazione di pianisti (Premio M. Urbani 2011, C. Bettinardi 2011). Ha collaborato con artisti del calibro di Randy Brecker, Dave Liebman, Gavino Murgia, Javier Girotto.
Flavio Boltro: tromba
Fabio Giachino: piano

Chiara Pancaldi “Precious”: 7 aprile, Vecchio Mulino, Sassari; 8 aprile, Poco Loco di Alghero; 9 aprile, Teatro Massimo (M2) a Cagliari.

Una delle più belle realtà della vocalità internazionale, tanto da essere insignita nel 2015 del premio Best Vocal Jazz Album dalla rivista giapponese “Jazz Critique Magazine”. Nel suo percorso artistico mostra una predilezione per il repertorio jazzistico forte, quello degli standard, su cui lavora con un’intonazione fluida e una tecnica scat. Ha collaborato con alcuni dei nomi più importanti del panorama jazz europeo e americano, tra cui Cyrus Chestnut, John Webber, Joe Farnsworth, Darryl Hall, Kirk Lightsey, Don Menza, Vincent Bourgeyx, Jeremy Pelt. Con il suo quarto e nuovo album “Precious” (Challenge Records 2020) trova un nuovo sound, influenzato dal jazz contemporaneo, melodie brasiliane, con brani originali, pop e folk riarrangiati, esplorati con freschezza e una forte propensione all’interazione e all’improvvisazione.
Chiara Pancaldi: voce /
Francesca Tandoi: piano
Darryl Hall: contrabbasso
Marco Valeri: batteria

Roosevelt Collier Band: 14 aprile, Vecchio Mulino di Sassari; 15 aprile, Poco Loco di Alghero; 16 aprile, Teatro Massimo a Cagliari.

L’americano Roosevelt Collier è famoso per le sue performance brillanti e coinvolgenti, capace di infiammare platee affamate di rock e blues, grazie a uno straordinario talento sviluppato nei concerti live della House of God Church a Perrine, Florida. Talento raffinato sia nelle registrazioni che sul palco, si esibisce coi più grandi della musica rock, blues e pop. Ha collaborato con gli Allman Brothers, The String Cheese Incident, Buddy Guy, Umphrey’s McGee, Los Lobos e molti altri.
Roosevelt ha portato il suo sound verso nuove direzioni grazie anche alle sue esperienze di membro fondatore del gruppo dei Bokanté (guidati da Michael League degli Snarky Puppy). Ogni sua performance lascia un segno indelebile, sorprendendo il pubblico con una incredibile miscela di blues, gospel, rock e funk.
Roosevelt Collier: Pedal and lap steel
Rodrigo Zambrano: basso
Jason Matthews: tastiere
Armando Lopez: batteria

Dee Dee Bridgewater “In Concert” (Concerto fuori rassegna) : 15 aprile, Teatro Massimo (M1), Cagliari.

Tra le cantanti più amate al mondo, Dee Dee debutta nel grande jazz nel 1970, a New York, in una celebre orchestra dell’epoca guidata da Thad Jones e Mel Lewis. Considerata tra le più grandi eredi delle indimenticabili voci femminili della storia, in quattro decenni ha raggiunto i più alti livelli musicali gettando ponti tra diversi generi musicali (jazz, blues, soul, musical, pop). Premiata tre volte ai Grammy Awards, l’artista statunitense unisce all’impegno artistico anche una forte vocazione civile: nel 1999 infatti è stata nominata ambasciatrice dell’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura delle Nazioni Unite. A Cagliari, sul palco del Massimo, torna con un concerto dai toni caldi e avvolgenti: un nuovo progetto artistico realizzato assieme ad una band stellare tutta italiana.

Dee Dee Bridgewater: voce
Claudio Filippini: piano/rhodes
Mirco Rubegni: tromba
Michele Polga: sax tenore
Rosa Brunello: contrabbasso
Evita Polidoro: batteria

Samara Joy: 5 Maggio 2022, Vecchio Mulino, Sassari; 6 Maggio,  Poco Loco di Alghero; 7 Maggio, Teatro Massimo (M2) a Cagliari.

Considerata una delle giovani cantanti più promettenti d’America, Samara Joy è balzata alla ribalta del jazz per aver vinto nel 2019 il “Sarah Vaughan International Jazz Vocal Competition”. Proveniente da una famiglia di musicisti, è cresciuta nel Bronx con il gospel e ha maturato interesse per il jazz nell’età del college. A soli 23 anni, con la sua voce morbida come il velluto, si è già esibita nei più rinomati jazz club di New York, tra cui Dizzy’s Club Coca Cola, The Blue Note e Mezzrow.  Il suo tocco sugli standard jazz del Great American Songbook è inconfondibile: Samara scava a fondo per scoprire le sue radici jazz, senza perdere di vista l’innata semplicità della sua voce. L’album di debutto che porta il suo nome, è stato acclamato dalla critica internazionale: prodotto da un veterano come Matt Pierson (nomination ai Grammy) vede la collaborazione del virtuoso della chitarra jazz Pasquale Grasso.

Samara Joy: voce
Ben Paterson: piano
Mathias Allamane: contrabbasso
Malte Arndal: batteria

Per ulteriori informazioni e per prenotare: Cagliari, Teatro Massimo, via De Magistris 12 (dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 19): 345 4894565 o al Boxoffice Sardegna, viale Regina Margherita 43: 070 657428 ; Sassari, Il Vecchio Mulino, via Frigaglia 5: 079 4920324; Alghero, Pro Loco, via Gramsci 8: 079 983604.


Organizzazione

Cedac Sardegna
Sito Web
biglietteria@cedacsardegna.it
345 489 4565

Avatar

laura.moonlau

357 eventi pubblicati

38 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo Cagliari

Tutto il giorno Sereno
Giovedi
Tutto il giorno Sereno
Min.23 °C
Max.32 °C
Tutto il giorno Sereno
Venerdì
23 / 29 °C
Tutto il giorno Sereno
Sabato
23 / 29 °C
Tutto il giorno Sereno
Domenica
22 / 28 °C
Tutto il giorno Sereno
Lunedì
23 / 27 °C
Tutto il giorno Sereno
Martedì
24 / 27 °C
Tutto il giorno Sereno
Mercoledì
23 / 27 °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español