Italia Eventi 24
LinguaIT
“Inferru”. A Quartucciu la Divina Commedia parla campidanese
Una prima nazionale per la messa in scena della traduzione di Sarbadori Vargiu
Dal 02/03/2012 al 03/03/2012

Metti in evidenza il tuo evento

“[…] Cunsiderai su semini ‘ostu: /fatus no seis po bivi che a pègus,/ ma po circai virtud’ e connosçentzia[…]”
([…] “Considerate la vostra semenza:/ fatti non foste a viver come bruti,/ma per seguir virtute e canoscenza[…] ”)
Divina Commedia,Inferno,Canto XXVI,vv.118-120

Tradurre la Divina Commedia in campidanese “popolare”,dopo quella in logudorese di Piero Casu è una vera e propria sfida.
Utilizzare la lingua da commedia per recitare “la Commedia”
E’ un viaggio sensoriale questo Inferru: un percorso nei suoni,nelle luci e negli odori di un progetto letterario (quello dantesco) al momento della sua stesura rivoluzionario: per il linguaggio per l’arditezza delle metafore per la denuncia di un sistema politico e sociale che rendeva l’Italia dell’epoca un inferno in terra.
Nel solco del teatro fatto scritto e recitato dalla Cooperativa Teatro Olata e dal suo drammaturgo e regista Salvatore Vargiu (oltre che raffinato e sensibile poeta in limba),questo Inferru sancisce trentacinque anni di carriera di un gruppo che della denuncia sociale ha fatto la sua arma vincente.

Ecco allora come l’Inferno dantesco diviene patrimonio degli Olata e di Vargiu,che attraverso una traduzione che ne rispetta la metrica e restituisce con efficacia e semplicità l’apparato metaforico,contribuiscono ad alimentare la fama leggendaria di un testo che continua ad affascinare l’immaginario collettivo.
Raccontare quello che accadrà in questo Inferru,sarebbe scoprire un gioco affascinante che ha rapito i “partecipanti” e li ha portati al limite della “conoscenza” per esprimere il massimo della loro “virtute”.
E allora al pubblico,“visionario” Ulisse,il compito di scoprire le tappe note ma “contemporanee” di questo viaggio misterioso nell’Inferru.

Da un’idea dell’attrice e drammaturga Francesca Falchi

con quattro attori “storici” del teatro in limba
Rosalba Arriu
Dino Pinna
Giorgio Pinna
Franco Siddi
con la partecipazione straordinaria di
Lia Careddu (venerdì 2 marzo)
Grazia Dentoni e Caterina Scalas (sabato 3 marzo)
direzione musicale e musiche
Frantziscu Medda/Arrogalla
disegno luci
Stefano Damasco

regia
Francesca Falchi

Biglietti
10 euro intero
8 euro prevendita
6 euro operatori teatrali
Prenotazioni
070 851100 dalle 9.00 alle 13.30
3881613615 Federica Secci dalle 17.00 alle 20.00

mail
teatroolata@gmail.com
Ritiro biglietti
Via Cesare Serra 47 dalle 9.00 alle 14.00
Le prenotazioni in prevendita scadono il 2 marzo alle 13.00

Daniela Deidda

891 eventi pubblicati

123 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 27/06/2020 al 17/10/2020
Orani
dal 25/09/2020 al 27/09/2020
Tempio Pausania
dal 18/07/2020 al 04/10/2020
Nuoro
dal 06/08/2020 al 26/09/2020
Calasetta
dal 02/09/2020 al 20/10/2020
La Maddalena
dal 25/09/2020 al 29/09/2020
La Maddalena
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español