Italia Eventi 24
LinguaIT
NUOVE GENERAZIONI, ALL’EJE IDEE PER FORMARE IL PROSSIMO PUBBLICO
Oggi i concerti della chiusura, ieri la presentazione della piattaforma didattica “ImparoMusica" con Giovanni Bietti, Massimo e Nicola Palmas
Dal 14/10/2021 al 17/10/2021

Metti in evidenza il tuo evento


Eje 2021, sul palco
© Paolo Piga


E se al posto della pandemia, che volenti o nolenti ha ritmato il quotidiano, fosse una formazione musicale continua a diffondersi in maniera virale? Un po’ il tarlo della necessità, un po’ un sogno nel cassetto da liberare. Ecco che emette il primo vagito la piattaforma per la didattica musicale “ImparoMusica” promossa da Jazz Italian Platform, realizzata dalla start up cagliaritana Billalo e diretta artisticamente da un divulgatore del calibro di Giovanni Bietti, ospite della quarantunesima edizione di European Jazz Expo.

PROGRAMMA ODIERNO. La manifestazione – che da giovedì ha animato il Teatro Lirico di Cagliari e il Conservatorio – termina oggi con i concerti al Conservatorio. La Spagna grande protagonista la mattina con il live “Bartòk” dell’ensemble diretto da Moises Sanchez (alle 11). Alle 19,30 salgono sul palco gli attesissimi Dave Holland e John Scofield. Si prosegue con lo showcase di Stefania Secci Rosa alle 21 e delle Balentes alle 21,30. Chiude, alle 22,  il collettivo di musicisti americani Butcher Brown. Altri due appuntamenti dedicati alle Big band sono previsti al T-hotel, alle 16 e alle 21,30 con l’Euro Jazz Conference, incentrata sui progetti di scambi culturali internazionali, e la Valter Paiola Orchestra (dettagli del programma sul sito del festival).

PIATTAFORMA DIDATTICA. Il direttore artistico di Jazz in Sardegna Massimo Palmas ieri ha parlato di “progetti necessari per non far invecchiare il pubblico” e di un’Italia fanalino di coda nella conoscenza della musica. “Adesso bisogna incominciare a costruire qualcosa, inventare un sistema che si autoalimenti nel tempo a prescindere da chi la promuove e che si autodiffonda. Abbiamo ragionato con Bietti, che è scienziato della materia”, ha detto riferendosi alla piattaforma gratuita ideata per guidare chi vuole sapere qualcosa in più. E Nicola Palmas – progettista, founder&Ceo della startup Billalo – ha raccolto la sfida e tentato di confezionare contenuti che siano esperienza di crescita. “Arriveremo a costruire un prodotto con contenuti che serviranno a formare il pubblico di domani”, ha affermato.

FORMAZIONE CONTINUA. “L’idea per compartimenti stagni per la cultura è un disastro”, le parole del musicologo Bietti, convinto assertore della rottura di pareti per scavalcare i confini fisici. Specialmente dopo la chiusura per Covid, va ribadito che “la musica fa viaggiare, è ascolto e dialogo”. Ci tiene a ricordare che non si può ridurre a una mera fruizione la cultura (e diciamolo: troppo spesso è una spropositata parola jolly da infilare dove capita). “La cultura non è la fruizione di una mostra perché se vai a vedere Raffaello non sai nulla. Hai messo un seme che cresce giorno per giorno”, rimarca sulla sua idea di cultura che “si conquista giorno per giorno”. Aggiunge che non è mai troppo tardi per imparare e che necessitiamo di una formazione permanente. “Nella mia esperienza pluriventennale la divulgazione funziona solo se riesce a unire tono alto e tono basso. Oggi siamo abituati a fruire della cultura come qualcosa che arriva. Invece la cultura, lo dice la stessa etimologia, si coltiva: parte dal basso e cresce piano piano”, prosegue infilando un monito per chi fa formazione: “Noi formatori non dobbiamo mai avere paura di dare qualcosa in più, anche di complesso”. E chiude sul pubblico giovanile e delle scuole, partendo da una presa di coscienza di una preparazione tecnica mediamente più alta rispetto al passato: “Sono convinto che anche i giovanissimi possono essere dei formatori straordinari per i loro coetanei”.

CAMBIO DI OTTICA. A margine della presentazione Giovanni Bietti ha conversato con SardegnaEventi24 sottolineando alcuni concetti, fiducioso che questo specifico momento storico offra delle possibilità a livello didattico. “Il concept è stato realizzato negli ultimi dodici mesi, all’incirca, ma è stato pensato due anni fa. E la cosa più innovativa del progetto è l’idea di eliminare le barriere tra diversi tipi di musica”, sostiene. Il suo ottimismo verso chi si appresta a diventare musicista è prorompente: “Ho enorme fiducia nei giovani, sono più reattivi di quanto si creda ma credo sia importante parlare il loro linguaggio. Abbiamo molti giovani musicisti con poche opportunità lavorative ma penso che ci siano dei grandi spazi nel settore della formazione. Un cambio di ottica in cui credo, si tratta di trovare il modo di riuscirci”.

Manuela Vacca

Redazione SardegnaEventi24.it

Redazione SardegnaEventi24.it

2312 eventi pubblicati

786 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo Cagliari

Durante la prima parte della giornata Sereno tendente nella seconda parte della giornata Coperto con piogge moderate
Sabato
Durante la prima parte della giornata Sereno tendente nella seconda parte della giornata Coperto con piogge moderate
Min.18 °C
Max.27 °C
Tutto il giorno Sereno
Domenica
18 / 27 °C
Tutto il giorno Sereno
Lunedì
19 / 24 °C
Tutto il giorno Sereno
Martedì
20 / 26 °C
Tutto il giorno Sereno
Mercoledì
21 / 24 °C
Tutto il giorno Sereno
Giovedi
22 / 26 °C
Tutto il giorno Sereno
Venerdì
22 / 27 °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 14/12/2021 al 14/06/2022
Cagliari
dal 28/05/2022 al 29/05/2022
Selargius
dal 28/05/2022 al 29/05/2022
Genuri
dal 28/05/2022 al 30/05/2022
San Gavino Monreale
29/05/2022
Villacidro
dal 15/05/2022 al 12/06/2022
Dolianova
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español