Italia Eventi 24
LinguaIT
ORGANICA, inaugura la nuova stagione del museo di arte ambientale
Dal 22/05/2022 al 30/11/2022

Metti in evidenza il tuo evento

Lo spazio Cedap
Spazio Cedap
© Tramedarte


“Organica”, la nuova stagione del museo di arte ambientale immerso nella natura incontaminata del Parco del Limbara inaugura domenica 22 maggio a Tempio Pausania. Da maggio a novembre 2022 nel Bosco di Curadureddu una ricca programmazione di mostre, installazioni, eventi culturali e laboratori ambientali.

In programma un fitto calendario di mostre, laboratori, performance, happening, concerti e appuntamenti di trekking culturale dedicati alla scoperta dei luoghi, delle eccellenze del territorio e alla riflessione sui temi della sostenibilità ambientale. Filo comune tra le diverse attività del progetto, giunto quest’anno alla sua terza stagione, è il rapporto uomo-natura: “Organica” nasce infatti per creare un momento di “incontro” con i luoghi dell’Isola, un’occasione originale per scoprire la straordinaria bellezza di questa terra e, allo stesso tempo, offrire spunti di riflessione sul complesso rapporto tra essere umano e ambiente naturale.

Dodici le mostre in programma negli spazi espositivi del CEDAP – Centro per la Documentazione sull’Ambiente e sul Paesaggio situato a pochi chilometri da Tempio Pausania, nel bosco di Curadureddu, dedicate all’arte contemporanea, alla fotografia naturalistica e all’ambiente.

Protagonisti del calendario 2022 sei artisti visivi che prestano una particolare attenzione alle tematiche ambientali, rappresentando alcuni degli esiti più interessanti della ricerca visiva contemporanea in Sardegna: Giovanna Sechi, Giuseppe Loi, Daniela Frongia, Giusy Calia, Josephine Sassu e Gianni Nieddu. Quindi i fotografi Annemarie Kroke, Roberto Graffi, Francesca Salaris e il gruppo composto da Riccardo Abozzi, Bobore Frau, Paolo Griva, Michele Santona, Edoardo Simula, Franco Porcheddu. In programma anche il progetto speciale dedicato al naturalista tempiese Michele Tamponi.

Sarà Giovanna Secchi, artista decana della ricerca visiva contemporanea in Sardegna, ad inaugurare la nuova stagione con la mostra personale “Io respiro” curata dallo storico e critico d’arte Mariolina Cosseddu che della mostra scrive: «Una serie di lavori, diversi per materiali e tecniche compositive, attraverso cui l’artista entra in relazione con la vita mutevole e arcana del bosco. Un’immersione dove l’ansia dell’incontro si fonde con il respiro delle specie arboree, da anni signore incontrastate del suo mondo poetico. I lavori a intaglio, traforo, pittura e collages se, da una parte, dichiarano l’artigianalità di mani operose, dall’altra, come dice lei stessa, “raccontano la mia ostinata passione e attitudine a ricamare il tempo”. Il tempo della natura e il tempo degli uomini che, per un caso fortuito, qualche volta coincide nel manufatto artistico. Alimentato, in questo caso, dalla visione dei bambini della scuola elementare di Tempio che hanno creato, su indicazione dell’artista stessa, un bosco di carta e conservato i semi delle piante in una scatola per il futuro».

Accanto alla mostra di Giovanna Secchi, il 22 maggio si inaugura anche “Dialoghi con la natura“, esposizione che presenta le video interviste di Organica e le opere su carta del progetto Post fata resurgo lab, in collaborazione con l’artista Paolo Carta e l’Associazione Progetto contemporaneo. L’esposizione prevede dunque due percorsi distinti. Il primo, un percorso audiovisivo che coinvolge tutti gli artisti del progetto in una serie di interviste che hanno come cornice il bosco. I dialoghi nella natura sono una restituzione della poetica degli artisti, formando insieme idealmente un grande canto corale del loro passaggio sul Limbara. Il secondo, un percorso tra le opere nate dal progetto a cura di Paolo Carta, in cui giovani artisti dell’Accademia hanno realizzato composizioni visive caratterizzate da un forte contrasto fra urbano e rurale in seguito a un “percorso natura” guidato dall’artista.

Il calendario di eventi del CEDAP è accompagnato da una ricca programmazione di attività all’interno del Bosco di Curadureddu in cui è situato il Museo di arte ambientale del Parco del Limbara. Tra giugno e ottobre 2022 gli artisti Pierluigi Calignano, Cristina Meloni e Giorgio Urgeghe realizzeranno tre nuove opere da installare in permanenza nel Museo. Contestualmente alla realizzazione di ogni opera, il programma prevede una serie di eventi dedicati, laboratori e incontri con gli artisti, che permetteranno al pubblico di conoscere più da vicino il progetto e i suoi protagonisti; visite guidate e trekking culturali alla scoperta del Museo e delle specificità e peculiarità naturalistiche del territorio in compagnia di critici d’arte, naturalisti e esperti della flora e fauna del Parco del Limbara.

Tanti gli eventi collaterali, concerti, performance musicali e laboratori creativi in programma nel bosco, legati a festival e circuiti regionali e nazionali di musica, arte e territorio in collaborazione con artisti e associazioni presenti sul territorio.

Il 22 maggio il CEDAP aderisce all’iniziativa “CEAS aperti” in occasione della giornata di promozione della rete INFEAS – Informazione, Formazione ed Educazione all’Ambiente e alla Sostenibilità che prevede laboratori di diffusione di buone pratiche ambientali, tra cui “ E tu, che animale sei?” laboratorio per famiglie di costruzione di maschere a partire da materiali di riciclo, condotto dall’architetto Simone Vacca D’Avino.

Il 28 giugno si tiene presso il CEDAP l’incontro conclusivo del laboratorio di educazione linguistica e ambientale “L’alfabetu di Limbara”, a cura dell’Associazione “Sèmiti di Paràuli”.  Il 4 giugno il CEDAP ospita una tappa del seminario residenziale “Oltre la città e la campagna verso una inedita città-natura: riabitare il territorio” ideato e coordinato dall’architetto Lidia Decandia e promosso dall’Università di Sassari – Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica. Il 24 luglio il Faber Festival approda sul Limbara con una giornata in montagna tra Vallicciola e Curadureddu in collaborazione con l’Associazione Iskeliu tra concerti, visite guidate, escursioni e degustazioni. Il 15 e 16 ottobre Organica partecipa al Festival dello Sviluppo Sostenibile con “Foliage – festival di musica per boschi“ realizzato in collaborazione con S’ala Produzione. I due concerti vedono protagonisti il cantautore Alessandro Carta e il pianista Mario Ganau. Tutti gli eventi di Organica si tengono alle pendici del Monte Limbara, nei dintorni di Tempio Pausania: nel bosco di Curadureddu e presso il CEDAP – Centro di Educazione e Documentazione sull’Ambiente e sul Paesaggio.

Lo spazio del CEDAP dispone di due sale espositive, una dedicata all’arte contemporanea e l’altra alla fotografia ed è anche un punto informativo per le attività escursionistiche, ambientali e culturali del territorio.  Su prenotazione, è possibile organizzare delle visite guidate al Museo di arte ambientale per piccoli gruppi. La località è raggiungibile da Tempio, Olbia e Sassari lungo la strada statale SS 392, e poi a piedi percorrendo uno dei suggestivi sentieri che si inoltrano nei boschi del Limbara.

Organica – museo di arte ambientale nel Parco del Limbara è un progetto dell’associazione culturale tramedarte curato dal critico d’arte Giannella Demuro e realizzato in collaborazione con il Comune di Tempio Pausania, la Fondazione di Sardegna, la Regione Sardegna, Fo.Re.S.T.A.S., l’Agenzia Forestale Regionale per lo Sviluppo del Territorio e dell’Ambiente della Sardegna, la Fondazione Sardegna Film Commission il Touring Club Italiano, l’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” di Sassari e il Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica dell’Università di Sassari, le associazioni culturali: Colorart, Iskeliu, La Sardegna vista da vicino, Progetto contemporaneo, S’Ala Produzione, Sa Domo, Sèmiti di Paràuli e i partner Escursì.com, Confcommercio Nord Sardegna, Gallura Mia srl, Hotel Pausania Inn, La Baita Limbara, Panificio Cossu. Informazioni: 339 5906900 | info@tramedarte.org

 

Musei e mostre, leggi anche:

NASCE IL MUSEO DART – DOLIANOVA ART TOWER, UN POLO MUSEALE INTERNAZIONALE

SardegnaEventi24.it

SardegnaEventi24.it

401 eventi pubblicati

55 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo Tempio Pausania

Tutto il giorno Sereno
Giovedi
Tutto il giorno Sereno
Min.18 °C
Max.29 °C
Tutto il giorno Sereno
Venerdì
16 / 29 °C
Tutto il giorno Sereno
Sabato
18 / 31 °C
Tutto il giorno Sereno
Domenica
17 / 30 °C
Tutto il giorno Sereno
Lunedì
19 / 33 °C
Tutto il giorno Sereno
Martedì
20 / 32 °C
Tutto il giorno Sereno
Mercoledì
19 / 30 °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español