Italia Eventi 24
LinguaIT
Per la Nona giornata del Contemporaneo il MAN di Nuoro offre l’ingresso gratuito
05/10/2013

Metti in evidenza il tuo evento

Il 5 ottobre,in occasione della nona edizione della Giornata del Contemporaneo,promossa da AMACI (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani),il Museo MAN di Nuoro aprirà gratuitamente le proprie porte al pubblico.
Tre le mostre in corso: Norman McLaren. Animazioni; Braccia #1; Laura Pugno. Altri sensi.

Sempre il 5 ottobre il dipartimento educativo del museo MAN propone un laboratorio per i bambini delle scuole materne ed elementari dedicato all’animazione dal titolo “Didà e Didò”.

Il laboratorio trae spunto dall’esperienza artistica di Norman McLaren,grande sperimentatore nel campo dell’animazione. Utilizzando supporti e formati non tradizionali i bambini potranno entrare nel magico mondo dell’animazione,creando,in piccolo,qualcosa di “veramente grande”. Il laboratorio si terrà negli spazi del Dipartimento educativo sabato 5 ottobre,dalle ore 10:30 alle ore 12:00.

L’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI),ente non profit che oggi riunisce 25 tra i più importanti musei d’arte contemporanea italiani,tra cui il Museo MAN,nasce nel 2003 con lo scopo di fondare una vera cultura istituzionale dell’arte moderna e contemporanea nel nostro Paese.

Aqua Micans è il titolo dell’immagine realizzata per la Nona Giornata del Contemporaneo da Marzia Migliora. Lo scatto fotografico,realizzato in situ,ritrae alcune portatrici d’acqua mentre attraversano il Grande Cretto di Alberto Burri a Gibellina. Con questa fila di donne,impegnate in un’azione quotidiana e vitale,Marzia Migliora ha scelto di riprendere e ripetere la rituale solennità di un gesto antico e uguale in tutto il Sud del mondo: trasportare un’anfora sul capo o sulle spalle,percorrendo un paesaggio duro e desolato. L’artista ha voluto come protagoniste della sua azione un gruppo di donne di Gibellina,discendenti di coloro che abitavano le case distrutte dal tragico terremoto del 1968,le cui macerie sono oggi celate e custodite sotto il manto del Grande Cretto di Alberto Burri. La loro presenza va dunque oltre al compimento di una performance,per rinsaldare al contrario il legame profondo ed emotivo con il luogo.


Il titolo Aqua Micans è tratto dal romanzo Locus Solus di Raymond Roussel: è un titolo ispirato alle virtù di quel liquido che lo scrittore francese voleva capace di riportare in vita gli esseri umani. L’acqua,bene comune per eccellenza,diventa nell’immagine di Marzia Migliora elemento di vita,sopravvivenza e salvezza,mentre la figura della portatrice d’acqua si fa simbolo di un atto di cura.

La scelta dell’artista di ambientare l’immagine all’interno del Grande Cretto di Burri,una delle opere d’arte contemporanee più importanti del nostro patrimonio,nasce dal suo significato e dalla sua straordinaria forza espressiva. Il Grande Cretto,che si estende sulle rovine di Gibellina per dieci ettari,appare come un labirinto di fratture sul terreno,un ambiente che rinvia alla siccità come assenza di vita. L’immagine coniuga in sé la forza del monumento alla memoria e la vitalità della produzione artistica in grado di comunicare con intatta potenza anche a distanza di molti anni.


Le mostre in corso al MAN
“Animazioni” è il titolo della rassegna dedicata a Norman McLaren (Stirling 1914 – Montréal 1987),pioniere dell’animazione sperimentale e autore di culto della cinematografia d’avanguardia. Curata da Lorenzo Giusti ed Elena Volpato,responsabile della Collezione di Film e Video d’Artista
della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino,la rassegna presenta 14 tra le più importanti opere animate del regista scozzese,naturalizzato canadese,realizzate tra il 1940 e il 1983.
“Braccia” è un progetto in due tappe dell’artista Alessandro Biggio (Cagliari,Italia 1974),nato dalla necessità di sperimentare una diversa relazione tra ideazione e realizzazione nella produzione dell’opera d’arte. Sostenuto dal Museo MAN di Nuoro e dal Museo Marino Marini di Firenze,il progetto vede,per la parte in programma al Museo MAN,la partecipazione di sei artisti internazionali – Alexandra Bircken (Colonia,Germania 1967),Michael Höpfner (Krems,Austria 1972),Luca Francesconi (Mantova,Italia 1979),Jessica Parker Valentine (Austin,Usa 1980),Ian Pedigo (Anchorage,Usa 1973) e Luca Trevisani (Verona,Italia 1979).
“Altri sensi” è il titolo della mostra personale di Laura Pugno (Trivero,Italia 1975) al Museo MAN. Insieme a un’ampia selezione di lavori degli ultimi cinque anni,il progetto presenterà al pubblico una nuova serie di opere realizzate in Sardegna e dedicate alla regione interna del Supramonte. La ricerca di Laura Pugno ha come principale terreno di indagine il paesaggio,inteso non come elemento naturale,come immagine fissa di una porzione più o meno estesa di realtà,ma come costruzione sociale,come sovrastruttura ideologica e culturale.

Informazioni e prenotazioni:
MAN_Museo d’arte Provincia di Nuoro
Via Sebastiano Satta 27 – 08100 Nuoro – tel 39.0784.252110
Orari: 10:00 – 13:00/15:00 – 20:00 (Lunedì chiuso)
Biglietteria:
Intero 3,00 euro
Ridotto 2,00 euro (dai 18 ai 25 anni)
Gratuito under 18 e over 60
Gratuito ultime domeniche del mese

Organizzazione

+39.0784.252110

MAN_Museo d'Arte della Provincia di Nuoro

10 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 16/08/2019 al 18/08/2019
Portoscuso
dal 03/08/2019 al 25/08/2019
Olbia
dal 17/07/2019 al 28/08/2019
Castiadas
23/08/2019
Mogoro
dal 15/08/2019 al 18/08/2019
Berchidda
dal 03/05/2019 al 30/10/2019
Bitti
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español