Italia Eventi 24
LinguaIT
LA NUOVA PAGINA DEL TEATRO MASSIMO: RESTARE APERTI 300 GIORNI L’ANNO
Cagliari - Teatro Massimo

Inizia la gestione congiunta Cedac/Jazz in Sardegna per spettacoli di prosa, danza, musica, incontri. Il video con i protagonisti

(Foto: Ufficio stampa)

Il 2022 si apre con un cambio di pagina per il Massimo di Cagliari, a 13 anni dalla sua apertura. È iniziata la gestione dell’associazione temporanea di imprese formata da Cedac, il Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna, e Jazz in Sardegna. La sfida? “Impegnativa”, chiarisce subito a SardegnaEventi24 il presidente Cedac, Antonio Cabiddu (nel video in coda all’articolo insieme ai direttori artistici Valeria Ciabattoni, del Cedac, e Massimo Palmas, di Jazz in Sardegna). Perché si vuole consegnare alla città un teatro da far vivere tutti i giorni nei suoi vari spazi, per accogliere un pubblico eterogeneo e più ampio. “La nostra Ati vuole lavorare per far crescere la città”, spiega. E far divenire il Massimo un punto di riferimento regionale della programmazione d’eccellenza non solo per la prosa, ma anche per la musica, la danza, il circo contemporaneo e il teatro ragazzi. E proseguire gli incontri letterari con l’attigua Libreria Edumondo.

Si vogliono coltivare occasioni di incontro nel teatro vivo, si deve spalancare l’agognato varco delle possibilità ai giovani artisti locali perché “favorire un ricambio generazionale è un obiettivo strategico”, dice Cabiddu ricordando che cultura è scambio. E cita due cifre: il numero delle giornate in cui la nuova gestione conta di tenere aperto il teatro durante l’anno, 300 giorni, e il totale degli appuntamenti in cartellone Cedac in tutta l’isola nel 2021, pari a 278. E su questo secondo dato viene sottolineata la presenza in sala del pubblico giovane, in sicurezza con green pass e mascherine, in convivenza con la situazione pandemica.

“Venite a teatro perché è un luogo sicuro”, l’invito del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, presente all’incontro con i giornalisti insieme all’assessora alla Cultura Maria Dolores Picciau, che ha parlato di “una giornata storica” e di un Teatro che “diventerà una vetrina della città” (in rappresentanza dell’assessorato regionale invece partecipa Mauro Contini).

Di un teatro vissuto dalla città perché attrattivo parla Valeria Ciabattoni, manifestando la “felicità di aprire il 2021 con le chiavi del teatro”, che sarà sempre più interdisciplinare. Tra le novità sottolinea lo spazio al contemporaneo e alle nuove sensibilità nella rassegna “Pezzi Unici”. Inaugurata a inizio anno dal comico Valerio Lundini, vede come prossimo appuntamento (sabato 12 febbraio alle 20,30) Tiziana Troja e Michela Sale Musio, ossia “Le Lucide” in “Vere e sacrosante – Tutte le verità, tanto da non crederci” e come ultimo Geppi Cucciari, il 5 e 6 maggio, in “Perfetta”, monologo scritto e diretto da Mattia Torre.

“Per noi è un ritorno a casa dopo 41 anni perché abbiamo iniziato qui le attività nel 1980 e oggi riprendiamo con il massimo impegno perché vogliamo onorare questo ritorno”, riferisce Massimo Palmas, alla direzione artistica di Jazz in Sardegna. In cartellone i grandi nomi del jazz mondiale: il 25 e 26 febbraio si parte con il concerto del pianista e compositore americano Danny Grissett. Al Massimo altri nomi di assoluta eccellenza come D.D. Bridgewater, sul palco il 15 aprile. Ancora il pluripremiato duo formato da Gonzalo Rubalcaba e Aymée Nuviola (18 marzo), il trio guidato da Jeff Ballard (22 marzo), il celeberrimo percussionista sudamericano Horacio El Negro Hernàndez, special guest nel trio del vibrafonista Marco Pacassoni (25-26 marzo) e talenti emergenti come il vocalist americano, pupillo di Herbie Hancock, Michael Mayo (8 marzo).

La Stagione 2021-2022 di prosa continua con un classico: “Arsenico e vecchi merletti” di Joseph Kesselring (dal 26 al 30 gennaio), coinvolgente black comedy con una straordinaria Anna Maria Guarnieri accanto a Marilù Prati per la regia di Geppy Gleijeses. In programma “Il silenzio grande” di Maurizio De Giovanni: uno spettacolo di Alessandro Gassmann (che firma anche la regia dell’omonimo film) con Massimiliano Gallo, Stefania Rocca, Monica Nappo, Paola Senatore e Jacopo Sorbini per un ritratto di famiglia tra ironia e dramma. Dal 2 al 6 marzo due grandissimi della scena, Umberto Orsini e Franco Branciaroli, sono protagonisti di “Pour un oui ou pour un non” di Nathalie Sarraute per la regia di Pier Luigi Pizzi, una pièce contemporanea sull’ambiguità e i fraintendimenti che possono portare alla fine di un’amicizia. Si chiude con “L’attesa” di Remo Binosi con Anna Foglietta e Paola Minaccioni (dirette da Michela Cescon, dal 6 al 10 aprile) nei panni un’aristocratica e una popolana, costrette a una sorta di clausura per celare una gravidanza indesiderata in un immaginario Settecento.

Il Teatro Massimo di Cagliari ospita anche la Stagione di Danza, che a gennaio ha visto il “Roberto Bolle spagnolo” Sergio Bernal. Sabato 19 febbraio alle 20,30 e domenica 20 alle 18,30 tocca a “La nona (dal caos, il corpo)”: sulle note di Beethoven una creazione di Roberto Zappalà (nel progetto Transiti Humanitatis sul sentimento della fratellanza universale, Premio Danza & Danza 2015 – Produzione Italiana dell’Anno). Sabato 2 aprile e domenica 3 aprile è in agenda “My Ladies Rock” di Jean-Claude Gallotta, esponente di spicco della “nouvelle danse” francese  con un personale omaggio ad artiste come Brenda Lee, Aretha Franklin, Janis Joplin, Patti Smith. Mercoledì 13 aprile e giovedì 14 aprile è la volta di “Spellbound 25”: un’antologia di pezzi emblematici per ripercorrere i primi cinque lustri dello Spellbound Contemporary Ballet fondato da Mauro Astolfi, che firma “Unknown Woman” dedicato a Maria Cossu e “Wonder Bazaar” accanto a “Äffi” di Marco Groecke con Mario Laterza e “Marte” di Marcos Morau.

Manuela Vacca

Video

SardegnaEventi24.it

SardegnaEventi24.it

2066 eventi pubblicati

676 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español