Italia Eventi 24
LinguaIT
Sardegna Pride 2019: il centro di Cagliari si tinge d’arcobaleno
I volti e i colori del Pride raccontati con la nostra fotogallery
Cagliari

Sardegna Pride 2019

Cresce sempre più la partecipazione agli eventi del Sardegna Pride, giunto alla sua ottava edizione

Più di 35.000 persone hanno dipinto il centro di Cagliari, lo scorso sabato 6 luglio, con i colori del Sardegna Pride 2019.
In quello che è stato un pomeriggio bollente, con temperature superiori alla media stagionale, un corteo festante ha sfilato da piazza Michelangelo a piazza Yenne, passando per via Dante, via Paoli, via Sonnino, via XX Settembre, via Roma e largo Carlo Felice, per manifestare in favore del diritto all’autodeterminazione delle persone nel corpo e nelle scelte di vita.

Ma non solo: i partecipanti al Sardegna Pride si battono contro ogni forma di discriminazione nei confronti delle minoranze e per il diritto alla formazione di una famiglia, alla tutela contro ogni forma di violenza, ad una corretta educazione sessuale e alla promozione di leggi anti-discriminazione. “Una legge che in primo luogo contrasti, e che poi condanni adeguatamente l’omo-bi-transfobia è l’unica strada per creare un ambiente sociale fertile per far crescere i diritti delle persone LGBTQI+“, si legge nel documento politico del Sardegna Pride.

Il Pride 2019 è stato ricco di anniversari cari al movimento LGBTQI+: i partecipanti hanno ricordato i moti di Stonewall del 28 giugno 1969, quando un gruppo di persone che frequentavano lo Stonewall Inn si ribellò all’ennesimo episodio di violenza ai loro danni da parte della polizia di New York; il primo Gay Pride italiano, organizzato a Roma il 2 luglio 1994 da Andrea Berardicurti, segretario politico del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, e altri attivisti; le prime manifestazioni a Cagliari e Sassari, nel 2009, in occasione della giornata mondiale contro l’omofobia (17 maggio, in ricordo del giorno in cui, nel 1990, l’Assemblea generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha rimosso l’omosessualità dall’elenco delle malattie mentali).

Siamo stati anche noi al Sardegna Pride. Sabato pomeriggio piazza Michelangelo, punto di ritrovo e di partenza del corteo, dalle 17.00 in poi ha iniziato a riempirsi di persone e simboli (primo fra tutti la bandiera arcobaleno, divenuta simbolo del movimento di liberazione omosessuale). La folla era quanto di più variegato si possa immaginare e tra giovani, giovanissimi, adulti, coppie, famiglie, gruppi di amici e cagnolini agghindati con ghirlande colorate abbiamo potuto scorgere alcuni volti noti, come l’ex sindaco Massimo Zedda, lo scrittore Francesco Abate e la cantante Claudia Aru.

Il Pride è stato inaugurato dagli interventi dei portavoce dei gruppi organizzatori (AGedO Cagliari, Arc Onlus, CGIL Ufficio Nuovi Diritti, Famiglie Arcobaleno, GayNet Olbia, MOS Movimento Omosessuale Sardo e UniCa LGBT) che tra gli applausi e i moti d’approvazione del pubblico hanno ricordato come sia ancora indispensabile manifestare in piazza per la difesa dei diritti di tutti. L’argomento è stato ripreso anche dalla madrina del Pride, la scrittrice Michela Murgia, in uno degli interventi conclusivi precedenti la partenza del corteo.

La lunga sfilata, tra danze, musica, spettacoli di giocoleria, fumi colorati e bolle di sapone, è stata sostenuta e accompagnata dalla cittadinanza: alcuni esercenti hanno esposto bandiere arcobaleno nei loro negozi; bar e locali di ristoro lungo il percorso hanno offerto assaggi e degustazioni; privati cittadini hanno partecipato alla festa dai balconi dei loro appartamenti. Il tutto sotto l’attento controllo delle forze dell’ordine e dei gruppi di volontari, che hanno garantito la sicurezza prima, durante e dopo la manifestazione.
La festa si è infine conclusa al Poetto, al Lido Disco Club, che ha ospitato l’Official After Pride Party.

Con la nostra fotogallery vogliamo raccontarvi le emozioni sui volti di alcune delle persone che hanno preso parte al Sardegna Pride 2019.

 


Ha collaborato Francesca Marini.

Galleria fotografica

Marco Cuccu

21 eventi pubblicati

2 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español