Italia Eventi 24
LinguaIT
Una benefattrice anonima regala al Conservatorio di Sassari un prezioso strumento musicale
Si tratta di un organo elettronico risalente agli anni '70

La donazione è arrivata grazie ad un appello del Canepa sui media

Il conservatorio Canepa di Sassari avrà a breve nelle sue sale un nuovo strumento: un organo elettronico, con cui gli allievi potranno esercitarsi nello studio senza doversi recare nelle chiese della città come accaduto sinora. A donare lo strumento, di ottima fattura, risalente agli anni ’70 al Canepa è stata nei giorni scorsi una generosa benefattrice sassarese, che ha deciso di mantenere l’anonimato. “La molla che mi ha fatto prendere questa decisione – ha dichiarato la donatrice- è scattata quando dal telegiornale ho appreso che il Canepa era l’unico conservatorio d’Italia a non possedere un organo e che a causa dei tagli ai finanziamenti l’istituzione non avrebbe potuto acquistare neppure quest’anno lo strumento indispensabile per i suoi studenti. La decisione è stata fulminea, ho cercato subito di parlare con i vertici del Canepa. Posseggo questo organo da 21 anni. È un regalo del mio padre adottivo e non posso negare che sono molto legata,a questo maestoso oggetto che mi ha sempre “fatto compagnia” con la sua presenza rassicurante. Una stanza della mia casa è sempre stata dedicata esclusivamente a lui. Quando ero ragazzina ho imparato persino a suonarlo, da autodidatta, per il gusto di farlo. Non sono una musicista ma avevo il desiderio di creare un legame ulteriore con questo strumento dal suono meraviglioso. Non lo avrei mai venduto, a nessun prezzo, ma da tempo desideravo donarlo per farlo rinascere, donarlo a qualcuno che potesse suonarlo davvero. Credo che questa sia davvero l’occasione perfetta, nata grazie all’attenzione che la stampa ha dato a questa necessità didattica degli studenti del Conservatorio e al fatto che io abbia appreso casualmente la notizia. Il Canepa è l’istituzione musicale di riferimento per il nord Sardegna, l’organo non poteva trovare una collocazione migliore, posso solo immaginare quante mani presto riprenderanno a premere i suoi tasti cercando la giusta melodia. Non vedo l’ora di assistere ad un concerto in cui gli studenti del conservatorio suoneranno l’organo e ci faranno sentire ancora la sua bellissima voce”.

L’operazione sarà formalizzata e l’organo sarà collocato nella sua nuova dimora, in un aula dell’istituto non appena l’emergenza Covid sarà superata.

“La donazione anonima dell’organo – ha dichiarato il Presidente del Conservatorio Canepa Ivano Iai- di cui i nostri studenti avevano così bisogno, ha un altissimo valore simbolico. Mostra che esiste ancora l’altruismo, ed esiste ancora quella forma di generosità, che nasce dal cuore e non chiede niente in cambio. Questo bel gesto non basta però purtroppo a far raggiungere al Canepa la sicurezza finanziaria sufficiente per far fronte ai tanti progetti artistici e musicali programmati per l’anno accademico in corso dal Direttore Mariano Meloni e dal Consiglio Accademico. Il Conservatorio è perciò sin d’ora riconoscente verso chiunque – enti pubblici, fondazioni e privati – vorrà sostenere le sue attività statutarie nell’esclusivo interesse della migliore qualità dell’offerta formativa, così come ha dimostrato, con il nobile sentimento, la generosa benefattrice che, anche se in forma anonima, fa ormai parte della nostra Istituzione”.

SardegnaEventi24.it

1522 eventi pubblicati

361 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español