Foto progetto Nas, ottobre 2022

A Cagliari arrivano grandi nomi dell’arte e della creatività e degli scrittori attenti all’ambiente grazie collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission e il Festival di letteratura per l’infanzia Tuttestorie (in programma all’Exma di Cagliari dal 6 al 9 ottobre 2022).

Un’attività connessa con il progetto NAS – Nuova Animazione in Sardegna, il laboratorio di produzione e formazione permanente che da Cagliari coinvolge l’intera isola per la formazione di giovani animatori che possano realizzare progetti di animazione per il cinema e la serialità Tv made in Sardegna. 

Gli animatori dei corsi di alta specializzazione 2D incontrano alcuni illustratori eccellenti ed autori di libri per l’infanzia di punta, fortemente voluti dal Festival Tuttestorie, prendendo parte a nuovi momenti di formazione specialisticaPer esempio Mo Willems, popolarissimo autore, illustratore e cartoonist americano, presenza costante ai primi posti delle classifiche del New York Times, Johanna Schaible, artista e illustratrice svizzera che ama spaziare dal collage alla pittura, dalla calligrafia alle matite fino alla tessitura con carta di giornale.

5 E 6 OTTOBRE. Il primo evento, Ex Manifattura Tabacchi,  si chiama “Vedere mondi – Raccontare per immagini“, si articola tra il 5 e il 6 ottobre con l’arrivo di  Mo Willems e Johanna Schaible

6 OTTOBRE. Il secondo appuntamento, il 6 ottobre, “La Terra siamo noi – Raccontare il cambiamento climatico“vede invece la presenza di Andri Snær Magnason, scrittore, poeta, performer islandese, attivista ambientale, impegnato da anni nella divulgazione di temi ecologici, e di Nicola Davies, zoologa, scrittrice e divulgatrice scientifica inglese vincitrice due volte del Premio Andersen. 

Secondo il presidente di Sardegna Film Commission, Gianluca Aste “L’urgenza di far incontrare visioni, universi e sensibilità così fortemente attente all’ascolto del Pianeta, in un incrocio di originalità, forme e piattaforme potentissime non può che diventare il terreno condiviso di investimento tra la nostra Film Commission e un’istituzione imprescindibile per la narrazione under 18 come il Festival Tuttestorie, a conferma che lo sviluppo di storie e personaggi originali oggi più che mai diventano viatico per l’ecosistema audiovisivo”.

Poi precisa: “L’impegno della Regione Sardegna per costruire i nuovi spettatori e talenti per le industrie creative è sostenuto, attraverso la delega data alla Sardegna Film Commission, con le opportunità condivise per la formazione e l’alta specializzazione dei talenti, e conferma il fortissimo radicamento territoriale e la nostra governance, rafforzando la connessione con le manifestazioni dell’eccellenza made in Sardegna nel mondo”.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap