visitor center Fondazione Mont'e Prama, scatto SE24

Si trova a Cagliari, al primo piano della Manifattura (corte 2) lo spazio di 120 metri quadri che ospita il nuovo Visitor Center della Fondazione Mont’e Prama, voluto dall’assessorato regionale del Turismo.

Inaugurato giovedì 13 ottobre 2022 (alla presenza delle autorità regionali e comunali e del sindaco di Cabras Andrea Abis), sceglie la via delle tecnologie, a partire da schermi e realtà virtuale ma alcune pubblicazioni cartacee completano l’esposizione.

Infatti, attraverso l’utilizzo dei tablet, da un ricco catalogo digitale sarà possibile scegliere un volume da consultare e sfogliare in loco. Circa quaranta i titoli a disposizione di chi vorrà approfondire la conoscenza di luoghi e siti archeologi che ogni anno attirano in Sardegna decine di migliaia di visitatori da tutto il mondo.

La fruizione più accattivante è rappresentata probabilmente degli Oculus (nello scatto di SE24) con cui i visitatori potranno vivere un’esperienza unica grazie alla realtà virtuale che li catapulterà direttamente nel Museo Archeologico di Cabras, nell’antica città di Tharros, nel pozzo di Santa Cristina e nel villaggio San Salvatore di Sinis.

Di forte impatto anche la stanza immersiva sui giganti, con proiezioni 3D a grandezza naturale. Attraverso due monitor touch, poi, sarà possibile conoscere le diverse tipologie di statue dei Giganti ammirando attraverso una riproduzione grafica i dettagli di una scoperta che ancora oggi fa discutere gli studiosi di tutto il mondo.

Occasione per i giochi con il puzzle virtuale e una mappa per scoprire i luoghi da visitare. Intorno, quasi a fare da perimetro, una serie di maxischermi, con i video realizzati dal creativo Giorgio Pitzianti dedicati alla città di Cagliari e a sei siti archeologici e storici dell’isola, gallerie fotografiche dedicate alla Sardegna e al suo patrimonio storico, archeologico e naturalistico e, infine, uno speciale sguardo sull’isola del futuro con la possibilità per i visitatori di compilare digitalmente un questionario i cui risultati saranno aggiornati quotidianamente e resi disponibili al pubblico in uno degli schermi.

Secondo il Presidente della Fondazione Anthony Muroni la nascita del Visitor Center a Cagliari costituisce un passaggio fondamentale “nel percorso di divulgazione e conoscenza di un patrimonio di inestimabile valore attraverso gli strumenti dell’innovazione tecnologica e della realtà immersiva”.

Il centro è visitabile tutti i giorni tranne la domenica. È aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. L’orario di sabato va dalle 9 alle 13.

Leggi anche

TURISMO ARCHEOLOGICO, CON L’EXPO ARCHEOLOGIKA DOMANI SI PROMUOVE L’UNICITÀ DELLA SARDEGNA

ARCHEOLOGIKA 2022, LA PRESENTAZIONE ALLA STAMPA: GIANNI CHESSA ED ANTHONY MURONI AI NOSTRI MICROFONI

Share via
Copy link
Powered by Social Snap