IDS-ACADEMY

Dal 27 settembre al 2 ottobre 2022 torna a Cagliari IDS Academy Series, il primo progetto in Italia dedicato all’alta formazione di autori e produttori di documentari, ideato e realizzato da Doc/it – Associazione Documentaristi Italiani e sostenuto da DGCA-MiC e Fondazione Sardegna Film Commission della Regione Autonoma della Sardegna

La terza edizione, ospitaya nella Manifattura Tabacchi, presenta un focus specifico sulla serialità documentaria, concepita e prodotta per gli slot di genere delle piattaforme e dei broadcaster internazionali. Sono circa 40 i partecipanti e sono previsti case study su serie documentarie nazionali e internazionali, class, proiezioni, momenti di networking, workshop di sviluppo dei progetti selezionati. 

La sezione di Italian Doc Screenings è stata pensata per offrire, agli autori e ai produttori italiani che intendono sviluppare la propria attività, l’occasione di conoscere gli approcci produttivi e creativi nel campo della serialità documentaria definita “high end“.

Due le importanti novità: il workshop Creative Concept, dedicato allo sviluppo di proposte creative per serie documentarie pensate prevalentemente per il web e le sessioni editing room, spazi professionali per l’analisi approfondita di alcuni aspetti specifici che caratterizzano la produzione di serie internazionali.

I PROGETTI. Gli otto progetti selezionati a partecipare al workshop sono stati annunciati alla 79° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica con Francesco Virga, presidente di Doc/it, Nevina Satta, direttrice della Fondazione Sardegna Film Commission, Adele Dell’Erario, direttrice organizzativa di Italian Doc Screenings, Pinangelo Marino, responsabile editoriale di IDS.

I titoli per il workshop HIGH END: Citizen Bilancia di Diego Scarponi (gargagnànfilm), Chiavi d’Oro di Giacomo Arrigoni (Kublai film), Motor valley. Dove i motori sono una religione di Francesco Merini (Bottega Finzioni), No Body – Senza Traccia di Luca Bedini e Gabriele Veronesi (Taiga), Ballroom – Art & Freedom di Francesca Cimolai (Bloom Media House).

Per il workshop CREATIVE CONCEPT ci sono (Un)lucky di Velia Lalli (8 road film e ART Show), Musica di Malavita di Pietro Mereu (Velvet cut) e Note in viaggio di Anna di Toma (Agherose).

Piergiuseppe Quarto, Anna De Manincor, Lara Agnoletti Gelsomina Prositto, Andrea Maria Vittoria Belotti, Andrea Serafini, Francesco Cavalli, Anna Pollio sono stati selezionati senza progetto.

SARDEGNA GIUSTO INTERLOCUTORE. Si dice felice per aver trovato a Cagliari, nella Sardegna Film Commission, il territorio e l’interlocutore sensibile ai temi presidente di DOC/It Francesco Virga, che afferma: “L’associazione dei documentaristi è consapevole che solo alzando il livello della formazione delle nuove generazioni di autori e produttori si apriranno le porte all’innovazione dei linguaggi, alle opportunità di business su scala globale, alla nuova consapevolezza creativa, culturale ed imprenditoriale che i tempi in cui viviamo ci richiede”.

Del workshop di alta formazione beneficeranno  anche 20 professionisti isolani, tra sceneggiatori, registi, animatori e produttori del cinema “Made in Sardegna”, grazie alla partnership con la Fondazione Sardegna Film Commission.

“L’opportunità di far crescere in Sardegna il format di IDS Academy Series insieme al coordinamento di DOC/IT con il team della Sardegna Film Commission rappresenta per i talents e i produttori isolani coinvolti una grandissima occasione di networking internazionale e sviluppo delle proprie idee progettuali”, precisa il presidente della Fondazione Sardegna film Commission Gianluca Aste.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap