“CHILDREN LIFE”, VIVIAMO L’AMBIENTE, COSTRUIAMO IL NOSTRO FUTURO

“CHILDREN LIFE”, VIVIAMO L’AMBIENTE, COSTRUIAMO IL NOSTRO FUTURO AL VIA NEI COMUNI DI CABRAS E ORISTANO UN PROGETTO GRATUITO PER LE FAMIGLIE

Prende il via da oggi, a Oristano e Cabras, l’iniziativa denominata Children Life, un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio Dei Ministri – Dipartimento per le Politiche della Famiglia e promosso dalla Cultour
Società Cooperativa, che coinvolge i Comuni di Cabras e Oristano come Enti partner.

Finalizzato a contrastare la povertà educativa e sostenere le opportunità culturali, Children Life è totalmente gratuito e dedicato a bambini e ragazzi tra i 5 e i 14 anni, con una proposta di servizi di educazione ambientale e culturale che si svolgeranno principalmente a Cabras attraverso l’esperienza del gioco, lo sviluppo dell’espressività e della creatività.

Le attività avranno una durata di dodici mesi e prevedono tre incontri settimanali pomeridiani durante i mesi invernali, autunnali e primaverili, nella sede di via Tharros 178 a Cabras, e due appuntamenti settimanali nella stagione estiva, dalla mattina al primo pomeriggio con merenda e pranzo inclusi, nella borgata marina di San Giovanni di Sinis.

A curare le attività saranno operatori qualificati, che porteranno i ragazzi alla scoperta della storia di Cabras, mostrando loro i luoghi storici, specie quelli meno conosciuti, raccontando le tradizioni e il patrimonio paesaggistico del territorio lagunare. Sono previste attività sportive e piccoli trekking urbani, attività di aggregazione e socializzazione, educazione alimentare con il coinvolgimento delle aziende locali, ma anche lezioni di SUP, snorkeling, kitesurf e una gita all’isola di Mal di Ventre. Un viaggio che si concluderà con una rappresentazione pubblica durante la quale i ragazzi racconteranno l’esperienza vissuta. Children Life è rivolto a 50 bambini e ragazzi residenti nei comuni di Cabras e Oristano. Per poter partecipare occorre iscriversi, a partire da oggi e fino al 15 marzo, compilando il modulo di iscrizione scaricabile sui siti istituzionali dei Comuni di Cabras e Oristano e della Cooperativa Cultour. Alla domanda dovrà essere allegato un documento di riconoscimento del genitore, l’autocertificazione ISEE in corso di validità e l’avviso pubblico firmato per accettazione.

Nel caso di domande superiori al numero dei posti disponibili, si procederà alla definizione di una graduatoria sulla base dell’ISEE. Le domande dovranno essere presentate via e-mail all’indirizzo childrenlife@cultoursardegna.it.

“La collaborazione fra enti pubblici e privati si dimostra vincente nella proposta di attività che contribuiscono allo sviluppo di una comunità educante. Dare l’opportunità a tutti i ragazzi di partecipare a un percorso di crescita culturale è fondamentale, specie nei casi in cui le famiglie non riescono a farsene carico. Auspichiamo una grande partecipazione al progetto” afferma l’Assessora alle Politiche Sociali, Assistenziali e Sanitarie del Comune di Cabras Laura Celletti.

“Grazie a questo progetto, i Comuni di Oristano e Cabras e la Cooperativa Cultour offrono una importante opportunità educativa, oltre che culturale e di svago ai bambini e ai ragazzi, oltre che un concreto aiuto alle rispettive famiglie – aggiunge l’Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Oristano Carmen Murru -. Al
termine di questo percorso contiamo che tutti i partecipanti siano più informati sul patrimonio culturale e
ambientale del proprio comune, più consapevoli sull’importanza del rispetto dell’ambiente, del mare e di
tutti gli ecosistemi che ne fanno parte”.

“Si tratta di un programma ricco di esperienze e laboratori didattici mirati a coinvolgere i partecipanti, che
intende contribuire a indirizzare i giovani verso un percorso di crescita culturale e ambientale, con l’obiettivo di stimolare in loro una coscienza civica ben strutturata” conclude la responsabile didattica del progetto Daniela Pes.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap