I vincitori Gabriele Onnis e Valentina Luiu IED Cagliari_con Stefano Casadei

Nella foto Gabriele Onnis e Valentina Luiu con Stefano Casadei

La sfida per alcuni giovani creativi sardi era quella di vestire due nuove bottiglie della Tenuta Olianas. A raccoglierla sei giovani neodiplomati in Product Design e Media Design, divisi in tre team di progetto, dell’Istituto Europeo di Design (IED) di Cagliari.

I loro nomi sono Luca Sabatini, Francesco Giuseppe Ligas, Fabio De Murtas, Alessandro Congiu, Gabriele Onnis e Valentina Luiu. “Abbiamo seguito il coordinamento di questo lavoro difficilissimo: il progetto di etichetta è davvero un’impresa”, hanno detto i docenti Annalisa Cocco e Alessandro Cortes.

Non sole etichette: hanno progettato anche il tappo, le capsule e il packaging finale sulla base della filosofia di sostenibilità che caratterizza Tenuta Olianas e il suo approccio biointegrale. L’azienda vitivinicola si trova nel paesaggio dolce di Gergei. Paese pane, del vino e dell’olio, per usare le parole del sindaco Rossano Zedda, che ha portato il saluto dell’Amministrazione comunale in occasione della premiazione dei vincitori.

Dopo un accurato impegno dei partecipanti anche sulla storia del paese e del territorio i diversi concept sono stati valutati da una giuria composta dal critico enogastronomico Leonardo Romanelli, dal giornalista del Gambero Rosso Giuseppe Carrus, dall’antropologa del cibo Alessandra Guigoni, dalla Food Blogger Federica Buccoli e da Raimondo Mandis di Slow Food.

Sono stati Valentina Luiu e Gabriele Onnis, con la proposta “S’Iscuru e Su Craru”, ad aggiudicarsi il podio. Il premio? Un viaggio e soggiorno presso Castello del Trebbio, storica azienda della famiglia Casadei situata nel cuore del Chianti Rufina in Toscana.

Stefano Casadei, alla guida della Tenuta, ha trovato nello Ied Cagliari un interlocutore per confezionare i due nuovi Cannonau. E sottolinea: “Sono stati tre progetti molto interessanti e siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla creatività degli studenti. Il lavoro che ha vinto, ha sintetizzato al meglio il concetto alla base di questi due nuovi vini, dove la natura viene posta al centro di ogni scelta con il primario obiettivo di creare luoghi dove vivere, lavorare e produrre in totale armonia con la natura e l’ambiente circostante”.

“Abbiamo ricevuto proposte interessanti e continueremo il nostro rapporto con lo Ied e il nuovo direttore Antonio Lupini”, afferma il direttore marketing Christian Ravai.

I giovani premiati con Annalisa Cocco e Alessandro Cortes

“Creare connessioni tra gli studenti diplomati e le aziende del territorio è per IED l’obiettivo principale- spiega Antonio Lupinu, succeduto a Monica Scanu – Non solo formare i ragazzi, ma accompagnarli nel percorso di crescita professionale. Con Tenuta Olianas abbiamo da subito condiviso valori e progetti: realizzare le etichette dei nuovi vini è stato il primo passo per una collaborazione che ci auguriamo di sviluppare anche sulle aree del design dei servizi, della comunicazione, e della progettazione di interni”.

Leggi anche:

VINO, OLIANAS PRESENTA I DUE NUOVI CANNONAU

DIPLOMATI IED, GIOVANI PROFESSIONISTI PER LA GRAFICA IN CANTINA

ATZARA, UN AUTUNNO IN BARBAGIA TRA VINO E ARTE

Leave a Reply

Share via
Copy link
Powered by Social Snap