Featured Video Play Icon

VIDEO INTERVISTA – Il turismo archeologico è una grande opportunità per la Sardegna. Se n’è parlato in occasione dell’edizione 2022 di Archeologika, la grande esposizione organizzata dalla Fondazione Mont’e Prama, dall’assessorato regionale al Turismo, in collaborazione con il Ministero della Cultura e il Comune di Cagliari.

Oltre 10mila i visitatori accorsi nella tre giorni di expo che ha visto gli operatori coinvolti in un processo di valorizzazione dei territori. Ai microfoni di SE24 il sindaco di Cabras, Andrea Abis, che ha sottolineato il momento di sperimentazione che sta vivendo l’isola in tema di promozione culturale.

Il suo territorio con il museo archeologico Giovanni Marongiu di Cabras, gli scavi di Mont’e Prama, il sito archeologico di Tharros e in generale tutta la penisola del Sinis è stato protagonista in particolare nella seconda giornata.

Leggi anche:

ARCHEOLOGIKA 2022 CHIUDE CON 10MILA VISITATORI

ARCHEOLOGIA 2022, IL PROGRAMMA DELL’ULTIMO GIORNO

ARCHEOLOGIKA, IL PROGRAMMA DI SABATO 15 OTTOBRE

AL VIA L’EDIZIONE 2022 DI ARCHEOLOGIKA

REALTÀ VIRTUALE E MULTIMEDIALITÀ PER IL NUOVO VISITOR CENTER DELLA FONDAZIONE MONT’E PRAMA

ARCHEOLOGIKA 2022, LA PRESENTAZIONE ALLA STAMPA: GIANNI CHESSA ED ANTHONY MURONI AI NOSTRI MICROFONI

Share via
Copy link
Powered by Social Snap