Featured Video Play Icon

La Sardegna ha un patrimonio di siti archeologici. Alcuni tra gli operatori, che quotidianamente lavorano per accogliere i visitatori, hanno presentato i propri territori (o i propri servizi) ai microfoni di SE24, in occasione di Archeologika 2022.

Durante la tre giorni erano presenti 45 soggetti gestori, accanto a quelli delle società di ricerca e di innovazione tecnologica applicata ai beni culturali.

I loro stand sono stati visitati durante la grande esposizione organizzata dalla Fondazione Mont’e Prama, dall’assessorato regionale al Turismo, in collaborazione con il Ministero della Cultura e il Comune di Cagliari.

Ecco le testimonianze di Anna Carla Mariani (Coop. Archeotur di Sant’Antioco), Matteo Pitzalis (Soc. coop. Antarias di Siliqua), Eleonora Fontana (Ass. cult. Villa di Conesa di Gonnesa), Massimiliano Mallus (SJM Tech) e Sara Fadda (Società Cooperativa Sémata del Sistema Museale Santadi).

Leggi anche:

IL SINDACO DI CABRAS IN VIDEO AD ARCHEOLOGIKA 2022

ARCHEOLOGIKA 2022 CHIUDE CON 10MILA VISITATORI

ARCHEOLOGIA 2022, IL PROGRAMMA DELL’ULTIMO GIORNO

ARCHEOLOGIKA, IL PROGRAMMA DI SABATO 15 OTTOBRE

AL VIA L’EDIZIONE 2022 DI ARCHEOLOGIKA

REALTÀ VIRTUALE E MULTIMEDIALITÀ PER IL NUOVO VISITOR CENTER DELLA FONDAZIONE MONT’E PRAMA

ARCHEOLOGIKA 2022, LA PRESENTAZIONE ALLA STAMPA: GIANNI CHESSA ED ANTHONY MURONI AI NOSTRI MICROFONI

Share via
Copy link
Powered by Social Snap